• Fondazione Bresciana Assistenza Psicodisabili a marchio

Servizi per la disabilità

Raccontare la disabilità: le parole per dirla

Caricamento Eventi

Raccontare la disabilità: le parole per dirla

Data inizio corso:

28 marzo 2019

Gratuito

Iscrizioni

Entro il 18 marzo 2019.

Costi

Gratuito

Scarica i materiali del corso

Per scaricare i contenuti inserisci la password che ti è stata fornita.

I pareri e i giudizi raccolti nel corso della prima edizione del corso “Raccontare la disabilità – anno 2017/2018” hanno confermato che affrontare i temi delle disabilità anche dal punto di vista della comunicazione è un passaggio necessario e importante. In modo ancora più esplicito e diretto la seconda edizione intende affrontare gli aspetti deontologici nel rapporto tra operatori della comunicazione e consumatori della comunicazione, a partire dall’indicazione “scolastica” dei termini e dei concetti corretti da utilizzare quando l’operatore della comunicazione si vuole occupare di disabilità.

 

Destinatari prioritari

Operatori della comunicazione

 

Obiettivi

Affrontare il rapporto tra il cittadino/consumatore di comunicazione con gli operatori della comunicazione. Conoscere e condividere il contesto deontologico che regola l’operato del professionista, in relazioni ai temi delle disabilità. Acquisire i termini e i concetti da utilizzare in modo adeguato e corretto, illustrati e motivati dal punto di vista culturale e tecnico-scientifico, fornendo e commentando le fonti informative per approfondimenti e ricerche.

 

Docenti

Alessandro Galimberti (Presidente Ordine dei Giornalisti – Consiglio della Lombardia); Maria Villa Allegri (Presidente Anffas Brescia Onlus); Iacopo Melio (blogger); Luigi Croce (docente Università Cattolica del sacro Cuore di Brescia, psichiatra, ricercatore, saggista).

 

Date

28 marzo 2019, dalle 9 alle 13.

Il corso ha la durata di 4 ore ed è rivolto agli operatori della comunicazione (carta stampata, video, audio, web) iscritti all’ordine dei giornalisti – Consiglio della Lombardia. Il corso è in attesa di essere accreditato ai fini della concessione dei crediti formativi.

8.30 – registrazione

9.00 – saluti

9.10/10.15 – Maria Villa Allegri-Alessandro Galimberti: Il contesto deontologico

10.15/10.30 – Pausa

10.30/13.00 – Iacopo Melio-Luigi Croce: Le parole per dirla: i termini e i concetti corretti da utilizzare, le fonti giuridiche e scientifiche.
Segue discussione

COPYRIGHT © 2015 FOBAP ONLUS. ALL RIGHTS RESERVED. | C.F. 98012300178 - P. IVA 03475770172
Design & Development by ALL Creative Agency

Dona ora
Paypal button
Pagamento del Corso
EASY TO READ - LINGUAGGIO FACILE DA LEGGERE

Progetto in corso di sviluppo


Il linguaggio facile da leggere è un linguaggio che aiuta le persone a leggere e capire le informazioni difficili.
Le informazioni facili da leggere sono importanti per la vita delle persone con disabilità.
Le informazioni facili da leggere aiutano le persone a trovare le cose che hanno bisogno di sapere.
Le aiutano a prendere delle decisioni e a fare delle scelte.
Con il linguaggio facile da leggere la formazione permanente può diventare più facile da frequentare per le persone con disabilità intellettiva.
Anffas sta lavorando ad un progetto importante sul linguaggio facile da leggere.
Questo progetto si chiama "Easy to read".